Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

Fondazione AIOM - A proposito di sport e tumori

F AIOM   Sport e tumori
 
IL MOVIMENTO
  
L’esercizio fisico
andrebbe prescritto
come una medicina...
 
Il movimento può essere
altrettanto efficace
di un farmaco per il cancro
e per le malattie cardiovascolari.
 
Jennifer Foglietta
SC Oncologia Medica e Traslazionale
Ospedale Santa Maria di Terni (TR)
 
Lorena Incorvaia
UOC Oncologia Medica;
Dipartimento di Biomedicina,
Neuroscienze e Diagnostica Avanzata (Bi.N.D.);
Università degli Studi di Palermo
 
 Logo Aiom Fondazione
Come agisce
L’attività fisica agisce su alcuni meccanismi essenziali dell’organismo, come il metabolismo energetico e ormonale, l’infiammazione, il sistema immunitario.
 
Innanzitutto è bene distinguere tra due tipi di attività fisica: - AEROBICA - ANAEROBICA. L’attività fisica aerobica si attiva dopo circa 3-4 minuti di sforzo intenso e si stabilizza dopo 20 minuti. L’attività aerobica regolare aiuta a ridurre l’indice di massa corporea e quindi, in modo indiretto, a prevenire i tumori legati al sovrappeso e all’obesità. Nell’attività fisica anaerobica, con cui i muscoli si allenano e si rinforzano, non c’è accelerazione del battito cardiaco. Questo tipo di attività fisica è meno efficace in termini di prevenzione delle malattie, in particolare di quelle cardiovascolari edCorsa oncologiche.
 
Attività aerobica
• Sforzo moderato per un periodo di tempo prolungato (si attiva dopo 3-4 minuti e si stabilizza dopo 20 minuti) • Migliora il sistema cardiovascolare e il sistema cardipolmonare • Aumenta il metabolismo ossidativo dei grassi
 
Attività anaerobica
• Sforzi intensi ma di breve durata • Favorisce l’aumento della forza e della potenza muscolare e l’aumento della massa magra
 
Ginnastica1Durante l’attività fisica aerobica l’aumento del flusso di sangue inoltre ossigena i tessuti, facilitando anche l’arrivo di sostanze antinfiammatorie e l’eliminazione delle sostanze tossiche accumulate. Muoversi infatti accelera il transito intestinale e riduce così il tempo in cui le sostanze di scarto dell’alimentazione rimangono in contatto con le mucose di stomaco e intestino e che possono determinare l’insorgenza del cancro del colon.
 
Una pratica sportiva costante e moderatamente intensa riduce la concentrazione di alcuni ormoni (trai quali gli estrogeni) a cui sono sensibili tumori come quelli dell’utero, della mammella e della prostata.
Inoltre lo sport aumenta la sensibilità dei tessuti all’insulina e ne diminuisce il rilascio nel sangue, favorendo l’utilizzo immediato degli zuccheri.
L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas essenziale per l’organismo ma se presente in concentrazioniAlimentazione elevate nel circolo sanguigno stimola in modo eccessivo l’infiammazione e facilita la crescita dei tumori. È proprio per questo che si consiglia un’alimentazione ricca di alimenti a basso indice glicemico, cioè quelli che aumentano lentamente il livello di insulina nel sangue.
Infine l’attività fisica stimola il sistema immunitario attraverso l’aumento dell’attività fagocitaria di macrofagi e neutrofili, ed aumentando la proliferazione di cellule natural Killer e linfociti.
 
Quanta attività fisica e quale?
Le linee guida internazionali suggeriscono di praticare almeno 150 minuti di attività fisica moderata, oppure, 75 minuti di attività fisica intensa durante la settimana, o una combinazione adeguata di entrambe.
• L’attività fisica a moderata intensità si riferisce a quelle attività che richiedono un minimo sforzo respiratorio, come ad esempio, una camminata veloce oppure andare in bicicletta.
• L’attività fisica intensa implica tutte quelle attività che fanno respirare più velocemente e in modo più profondo, e che fanno sudare.
 
 

Cerca nel Sito

Il Manuale del Caregiver

Aiutaci con il 5 x 1.000

GITR - ODV-ETS

Ma è vero che?

Notizie Flash

  •  
    MELANOMA
    CUTANEO
     
    INFORMAZIONI
    PER I PAZIENTI
     
    Un Quaderno
    della Fondazione AIOM
    a cura di Alessandro Minisini
     
    Dipartimento Oncologia
    Azienda Sanitaria Universitaria
    Friuli Centrale - Udine
     
    Leggi tutto...  
  •  
    tumore?

     

    MA E VERO CHE...

     
    Gli Oncologi Medici 
    Ti aiutano a smascherare
    le FAKE NEWS
     
    - Cancro:
    cosa si nasconde
    - Cure Alternative
    - Alimentazione
    - Cause e rimedi
    - Piante e vitamine
    - Cancro:
    una malattia moderna
     
  •   
    100 DOMANDE
            100 RISPOSTE
     
    I SEGRETI DELLA
    CHEMIO-TERAPIA
     
    SVELATI
    IN UN LIBRO
    DELL’AIOM
     
    Leggi tutto...

Una sanità a tutto campo

AVIS - Inserto S.S.N.

100 Domande 100 Risposte

Chi è on-line

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online