Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

Cartoline dal Passato - Corradino D'Ascanio, un genio da riscoprire


Corradino DAscanio
 
LA CARTOLINA
 
Di: Augusto Frasca
   
Inventore della Vespa,
il mezzo a due ruote
prodotto dalla Piaggio
e reso famoso nel 1953
da William Wyler
con il Film Vacanze romane.
 
 
Molto aiutarono, in quegli anni di ripresa economica e sociale, specie per la diffusione dell’inedito motociclo sulle strade statunitensi, le immagini di un’incantevole Audrey Hepburn e di un elegante, impeccabile Gregory Peck a spasso per le strade di una Roma ormai lontana nel tempo e drammaticamente rimpianta.Poster Vacanze Romane
Quello filmato nel 1953 da William Wyler con Vacanze romane attraverso Piazza di Spagna e Bocca della Verità, Colosseo e Piazza Navona fu per la Vespa, il mezzo di trasporto a due ruote prodotto dalla Piaggio – che assieme alla Lambretta della Innocenti rivoluzionò consumi e abitudini della società italiana del ventesimo secolo – un manifesto di rara efficacia pubblicitaria. Costata ai produttori un Lambretta Postermilione e mezzo di dollari, nelle sale cinematografiche la pellicola moltiplicò per otto gli incassi, costituendo per l’allora ventiquattrenne attrice inglese un definitivo salto di qualità nel panorama mondiale della cosiddetta settima arte.
La sorpresa nacque quando venne rivelato, nell’ignoranza dei più, il filo magico che molti anni prima aveva unito Torino con un piccolo borgo abruzzese di neppure cinquemila abitanti, dove un adolescente di appena quindici anni, suggestionato dalla lettura degli esperimenti messi in atto cinque secoli prima da Leonardo, aveva costruito una sorta di deltaplano effettuando piccoli voli sulle colline circostanti.
Fu da Popoli, paese situato a cavallo tra il Parco Nazionale del Gran Sasso e i monti della Majella, che prese infatti vita nel 1891 l’eccezionale esistenza diPopoli Corradino D’Ascanio, l’uomo che dal trasferimento, diciottenne, in Piemonte, e dalla frequentazione del Regio Istituto Superiore d’ingegneria torinese, avrebbe poi tratto le conoscenze giuste per fare un tutt’uno di razionalità e immaginazione e imporre ai mercati internazionali il piccolo mezzo carenato, rivelato nell’aprile del 1946 all’attenzione del prossimo nel Salone del ciclo e motociclo di Milano.
Se la realizzazione della Vespa fu indiscutibile prodotto delle intuizioni e della fantasia di un uomo segnato, fin dalla prima crescita, dalla genialità, delle eccezionali capacità e dell’unicità creativa dell’ingegnere abruzzese erano state ancor prima illuminate le caratteristiche quando, a partire dal 7 aprile 1925, Corradino D’Ascanio Elicottero Piaggioaveva posto la sua firma in calce al primo brevetto dell’elicottero a due ali coassiali, aprendo una strada che nel giro di un quinquennio avrebbe portato l’aeromobile sospinto da motori Fiat ai primati internazionali di durata del volo, di altezza raggiunta e di distanza percorsa.        
Di quelle sperimentazioni, e dei brevetti firmati dal nativo di Popoli, restano tracce preziose nell’affascinante Museo dell’Aeronautica militare di Vigna di Valle, a due passi dalla capitale.
Quanto alla Vespa, di cui al 75° anniversario dalla presentazione del primo modello venne calcolata la vendita di 19 milioni di esemplari, un suoMuseo New York modello occupa un posto d’onore, assieme alla Lettera 22 dell’Olivetti, nel Museum of Modern Art di New York.
 
 
Morto, novantenne, nel 1981, Corradino D’Ascanio riposa tra la sua gente, nel Cimitero di Popoli, nella tomba di famiglia da lui disegnata.          
 
 
 

Cerca nel Sito

Il Manuale del Caregiver

Aiutaci con il 5 x 1.000

#laprioritàseitu

Cosa Abbiamo Fatto nel 2023

Chi Siamo - GITR - O.D.V.

Ma è vero che?

Notizie Flash

  •  
    MELANOMA
    CUTANEO
     
    INFORMAZIONI
    PER I PAZIENTI
     
    Un Quaderno
    della Fondazione AIOM
    a cura di Alessandro Minisini
     
    Dipartimento Oncologia
    Azienda Sanitaria Universitaria
    Friuli Centrale - Udine
     
    Leggi tutto...  

  • La prevenzione
    rimane un concetto
    difficile da praticare
     
    VACCINI,
    UNA POLEMICA
    TUTTA ITALIANA
     
    Tra tanti esempi positivi
    la sconfitta della poliomielite
     
    Leggi tutto...  
  •   
    100 DOMANDE
            100 RISPOSTE
     
    I SEGRETI DELLA
    CHEMIO-TERAPIA
     
    SVELATI
    IN UN LIBRO
    DELL’AIOM
     
    Leggi tutto...

Una sanità a tutto campo

AVIS - Inserto S.S.N.

100 Domande 100 Risposte

Chi è on-line

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online