Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

AIOM - La Carta dei Servizi dell'Oncologia italiana

 

2020 Libro bianco AIOM X Ediz

 
 
IL CONTRIBUTO
 
 
Il Libro Bianco dell'AIOM
Il network delle
Reti Oncologiche
Regionali
 
 
La Xa Edizione
del Libro Bianco 
dell’Oncologia Italiana del 2020
rappresenta un ulteriore
contributo di AIOM
alla crescita della
“Casa Comune dell’Oncologia”
 
 
 
Questa Xa Edizione del Libro Bianco dell’Oncologia Italiana del 2020 si affianca alle 40 linee guida annualmente aggiornate, al documento di consensus sulla continuità di cura in oncologia, alle Raccomandazioni cliniche e metodologiche e ai controlli di qualità nazionali per i test bio-molecolari, alle numerose Raccomandazioni plurisocietarie (quali ad esempio, Raccomandazioni per l’implementazione del test BRCA in pazienti con carcinoma mammario, con carcinoma ovarico, con carcinoma pancreatico metastatico; Raccomandazioni per l’implementazione dell’analisi mutazionale e la gestione del paziente con melanoma maligno), alle Raccomandazioni per la gestione cardioncologica del paziente neoplastico, ai “Numeri del Cancro”, che riportano ogni anno il quadro epidemiologico dei tumori in Italia. Un contributo continuo sia per diffondere le migliori strategie di trattamento sia per permettere l’accesso alle cure in tutte le regioni del nostro Paese.
In questi anni di sempre maggiore complessità, e talora di criticità, del Sistema Sanitario Nazionale che prevede importanti scelte strategiche politiche e organizzative, i dati riportati dal Libro Bianco 2020 possono rappresentare un utile strumento informativo anche nella prospettiva di un’ampia realizzazione delle reti oncologiche regionali e, nell’ambito di queste, per la definizione dei percorsi diagnostico-terapeutico-assistenziali (PDTA).
 
Il Libro Bianco dell’AIOM 2020 rispecchia infatti lo stato dell’Oncologia in Italia, fornendo un censimento del sistema assistenziale oncologico e definendo una costante e intensa collaborazione con le istituzioni nazionali e regionali. 
 
Alle informazioni sulle strutture di oncologia medica su base provinciale (con dati relativi anche al personale medico ospedaliero e universitario, infermieristico, dedicato alla ricerca clinica), si accompagna un censimento dei centri di radioterapia, di anatomia patologica e dei laboratori di biologia molecolare, di psico-oncologia e di strutture di centralizzazione per la preparazione dei farmaci oncologici. Vengono inoltre riportati informazioni relative alla presenza di ambulatori di cardioncologia, servizi di nutrizione clinica, assistenza domiciliare, presenza di Hospice, e associazioni di volontariato, centri antifumo, percorsi di continuità assistenziale.
 
Viene fatto un focus anche sulla copertura dei registri tumori e sullo stato delle reti oncologiche regionali (che vanno implementate sull’intero territorio nazionale), con particolare riferimento alla disponibilità di Gruppi Multidisciplinari all’interno di ogni struttura oncologica, di Breast Unit, di PDTA (con valutazione periodica di indicatori) e di strutture per la gestione delle problematiche eredo-familiari.
 
Questa Xa edizione del Libro Bianco 2020, in cui si è cercato di aumentare i dati raccolti e di migliorare la qualità di tali informazioni, potrà essere aggiornata continuamente, grazie al collegamento con il sito AIOM, diventando così una modalità di comunicazione e informazione continua per pazienti, cittadini, operatori sanitari e istituzioni. 
 
Il continuo monitoraggio di tutti questi dati rappresenta quindi una base di informazioni utili sia per le attività cliniche e gestionali sia per la pianificazione/progettazione, fornendo alle Istituzioni e ai loro rappresentanti uno strumento unico per intervenire con precisione e spirito di responsabilità per un sempre maggiore sviluppo di una delle migliori oncologie
del mondo occidentale.
 
Questo progetto vuole contribuire a realizzare una sanità che significhi innovazione e al tempo stesso uguali diritti e uguale possibilità di accesso alla migliore cura per tutti i pazienti, in tutto il territorio nazionale.
 
Milano, 29 ottobre 2020                                               Giordano Beretta
                                                                         Presidente AIOM 2019-2021
 
 

Cerca nel Sito

GITR - ODV-ETS

Una sanità a tutto campo

AVIS - Inserto S.S.N.

100 Domande 100 Risposte

Notizie Flash

  •  
    RETE ONCOLOGICA
    PIEMONTE
    E VALLE D'AOSTA
     
     
    12
    MODI
    PER RIDURRE
    IL RISCHIO
    DEL CANCRO
     
    SCOPRI IL 
    CODICE EUROPEO
    CONTRO IL CANCRO
     
    Leggi tutto...  
  •  
    NELLA CIVILTÀ
    DEGLI SPRECHI
    SALVIAMO ALMENO 
     
    I FARMACI
     
    CHE NON SONO
    ANCORA SCADUTI
     
    Si dice, con ragione, che la nostra sia la civiltà degli sprechi. Purtroppo, tra i tanti si devono annotare i farmaci.
     
    Leggi tutto...  
  •  
    Notizie Utili
    sul
    Servizio Sanitario
    Nazionale
     
    + CONOSCENZA
    + PREVENZIONE
     
    Leggi tutto...

Ma è vero che?

Salviamo i Farmaci