Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

2013 - Tumori Rari e Nuovi Farmaci

farmol 
Tumori Rari
e nuovi farmaci
a Bersaglio Molecolare:
come giungere
ad una approvazione
rapida e sicura?
 
A Cura di: A. Comandone
 
Il quesito fondamentale è: “Con i nuovi farmaci biologici è meglio un approccio di approvazione che utilizzi la Massima Dose Tollerabile o la Minima Dose Efficace?”
Vorrei innanzitutto fugare alcuni dubbi, per poter affrontare serenamente l’argomento.
Nessuno ritiene il Paziente un oggetto da sottoporre ad esperimenti, ma lo si considera pienamente Persona da rispettare nella sua integrità.
La Medicina NON è una scienza esatta e dunque non può avvalersi di regole immutabili e sempre ripetibili: ognuno di noi è fatto in modo diverso, l’organismo reagisce in modo diverso ai farmaci e la stessa dose di un farmaco può determinare (purtroppo) effetti terapeutici e tossici differenti.
 
 

Cerca nel Sito

Cosa abbiamo fatto nel 2017

100 Domande 100 Risposte

Notizie Flash

  •  
    I lunedì pomeriggio
    della Prevenzione
    e della Salute
     
    Prevenire per migliorare
    la qualità della vita
     
    Università di Torino
    Centro di
    Biotecnologie Molecolari
    Via Nizza, 52 - Torino
     
    Leggi tutto...  
  •   
    La Farmacia Oncologica
    e il ruolo del Farmacista
     
    Necessaria una più stretta
    collaborazione
    tra le diverse figure
    professionali della Sanità
    dopo la riclassificazione
    dei farmaci ex OSP 2.
     
    Leggi tutto...  
  •  
    A Torino il
    II° Simposio Nazionale 
    sulla
    Sclerosi Laterale
    Amiotrofica - SLA
     
    Promettenti sviluppi
    nell’ambito della ricerca
    per il trattamento della SLA,
    grazie all’impegno
    di affermati ricercatori
    italiani e stranieri e
    ai volontari AISLA e AriSLA.
     

Salviamo i Farmaci