Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

2014 Torino - Giornata del Volontariato sui Tumori Rari - I Tumori del tratto gastroenterico alto

 
GIORNATA DEL VOLONTARIATO
SUI TUMORI RARI
 
Torino - Venerdì 21 Novembre 2014
Sala Accademia di Medicina di Torino
Via PO, 18 - Torino
 
I TUMORI
DEL TRATTO
GASTROENTERICO
ALTO
Nell’autorevole e storica sede dell’Accademia di Medicina di Torino
Giornata del Volontariato sui Tumori Rari del tratto gastroenterico
 
ALCUNI SVILUPPI E PROGRESSI
DAL PUNTO DI VISTA DIAGNOSTICO E TERAPEUTICO,
MA IN TUTTI CASI PREVALE LA MULTIDISCIPLINARIETÁ
 
di Ernesto Bodini (Giornalista scientifico - Membro del Gruppo GITR-GPS) 
 
Anche quest’anno con la giornata del volontariato sui Tumori Rari (svoltasi nella storica sede della Accademia di Medicina di Torino, presieduta dal dott. Alessandro Comandone), per iniziativa del GIST-GPS, si è voluto dedicare particolare attenzione ai Tumori Rari (TR) del tratto gastrointestinale alto, sul cui tema sono intervenuti diversi specialisti per un costruttivo confronto e approfondimento. È ormai noto che l’apparato gastoenterico rappresenta una delle sedi più colpite da tumori a bassa incidenza. Alcune di queste neoplasie hanno destato particolare interesse nell’ultimo decennio per la disponibilità di nuovi farmaci più selettivi nei confronti delle cellule neoplastiche.Altri tumori sono purtroppo ancora poco conosciuti e le terapie mediche sono prescritte sulla base di evidenze cliniche e sperimentali di basso livello.
 
 
 

Cerca nel Sito

100 Domande 100 Risposte

Notizie Flash

  •  
    TUMORI RARI,
    GRIDO DI ALLARME
     
    Nel Rapporto 2015
    di AIRTUM-AIOM
    cifre preoccupanti.
    Nel 2015 registrati
    89.000 nuovi casi,
    900.000 i pazienti in Italia.
    Difficoltà di diagnosi e cure,
    le strade da seguire.
     
    Leggi tutto...  
  •  
    Opuscolo Informativo
    su una complicanza da bifosfonati
     
    OSTEONECROSI
    DELLE OSSA MASCELLARI
    DA FARMACI
     
    A cura di
    Olga Di Fede e Giuseppina Campisi
     
  •  
    NELLA CIVILTÀ
    DEGLI SPRECHI
    SALVIAMO ALMENO 
     
    I FARMACI
     
    CHE NON SONO
    ANCORA SCADUTI
     
    Si dice, con ragione, che la nostra sia la civiltà degli sprechi. Purtroppo, tra i tanti si devono annotare i farmaci.
     
    Leggi tutto...

Salviamo i Farmaci