Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito potrebbe utilizzare cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. 
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Get Adobe Flash player

La "lettera d'intenti "del dott.Comandone

Dott Comandone

 
 
LA LETTERA
 
 
Il dottor Comandone
fa un bilancio
del recente passato
e illustra ai collaboratori
gli obbiettivi del GITR
per il 2022.
 
 

 

Anno nuovo vita nuova, si dice da sempre.

L’impegno di offrire vita nuova o vita migliore, per dirla senza enfasi, a chi affronta problemi di natura medica è testimoniato in modo chiaro, in stile sobrio e pratico dalla lettera che il dottor Alessandro Comandone ha inviato agli amici, i collaboratori di GITR (Gruppo Italiano Tumori Rari) alla fine dell’anno appena trascorso.  <Prima Pagina>, il periodico on line di informazione, riflessione, cultura e varietà che accompagna il GITR pubblica i questa lettera di bilanci e d’intenti, il viatico migliore per riprendere il cammino.  Comandone ringrazia la sua <squadra>, in realtà il primo grazie va girato al timoniere, termine che non la dice tutta per definire l’impegno di chi porta sulle spalle un pesante zaino supplementare. Grazie Alessandro, ci offri la possibilità di non essere soltanto spettatori nella vicenda della salute.

Si ricomincia, anzi si va avanti, il treno GITR non si ferma mai.
__________________________________________________
 
Carissimi Colleghi e Amici,
 
nell'augurarVi un buon 2022, voglio prima di tutto ringraziarvi per quanto state facendo e farete per il GITR.
In questa lettera riassumo quanto abbiamo concretizzato nel pur difficile 2021 e che cosa abbiamo in programma per il 2022.
 
Consuntivo 2021 e proposte per il 2022
 
Pubblicazione dei due volumi con AIOM Fondazione sul Caregiver in Oncologia
Stiamo valutando di produrre una nostra pubblicazione, raccogliendo i vari capitoli sparsi nei due testi e aggiungendone altri, quale ad esempio il Caregiver Oncologico nel tempo del COVID; Caregiver, malato e spiritualità (intesa in senso lato secondo OMS); un capitolo sulla gestione dei Cateteri venosi centrali; un capitolo sui nuovi indirizzi e sulle nuove necessità del Malato Oncologico.
Produrremmo così un volume di grosso rilievo dal punto di vista umano e di gestione pratica.
 
N.°6 Pubblicazioni sui Tumori Rari su Riviste Internazionali con elevato impact factor.
 
N.°15 Articoli Scientifici senza impact factor pubblicati in cartaceo o su web.
 
Borsa di studioal Data Manager dottor Gianluca Cuomo
per gli studi di ricerca in corso al San Giovanni Bosco (attualmente abbiamo in corso N.°14 studi su diverse patologie. Un anno fa erano 3!). La Borsa di Studio va rinnovata.
 
Supporto al progetto "Impatto psicologico di una diagnosi di Tumore Raro"
con borsa di studio erogata a una Psicooncologa che lavora presso il San Giovanni Bosco.
Progetto cofinanziato con la Fondazione Lanzavecchia Lastretti di Torino. Borsa di Studio da rinnovare.
Programma di ricerca sul Caregiver del Paziente anziano con patologia oncologico
I risultati preliminari sono stati presentati al Congresso Internazionale della Fondazione Ferrero su "Healthy Ageing Week" tenutosi ad Alba nel Novembre 2021. Lo studio, molto apprezzato, viene continuato e richiede uno stanziamento di fondi per i giovani ricercatori impegnati.
 
Due giornate divulgative alla popolazione di Torino
nell'ambito del Progetto Martedì della Salute organizzato con l'Assessorato alla Sanità sui tumori del Colon e sui tumori Neuroendocrini.
La proposta è di rifinanziare tale iniziativa che, con un limitato impegno economico, genera un grosso impatto come pubblicità per il GITR.
 
Corso di aggiornamento per il Personale di RSA
organizzato dalla Fondazione SAMCO e diretto dalla dottoressa Marina Sozzi sulla assistenza ai Malati di tumore raro e no, ricoverati nelle RSA.
Come sapete, le RSA sono state nell'occhio del ciclone nella prima ondata della pandemia sia per motivi di non buona organizzazione, sia per il basso livello culturale degli Operatori. Questa iniziativa vuole elevare il livello di conoscenze di Infermieri e OOSS operanti nelle RSA. GITR ne ha percepito il valore sociale e assistenziale e ha offerto il suo appoggio  sia come sostegno economico, sia come docenza gratuita a OOSS e Infermieri. 
La proposta è di rifinanziare il progetto.
 
Cofinanziamento del Progetto Protezione Famiglie Fragili
presso l‘Ospedale Gradenigo in collaborazione con la Direzione di Humanitas. Questo progetto è nato nel 2001 e ormai da 15 anni è (prima totalmente e ora parzialmente) finanziato dal GITR.
La borsa va a favore della Psicooncologa dottoressa Monica Seminara.
 
Il portale GITR
che, grazie all‘impegno soprattutto di Gianni Romeo e di Riccardo Chiarlone, oltre al nostro apporto, continua ad essere vivo, vitale e seguito.
 
Resta poi per il momento nel cassetto il Congresso per i 25 anni del GITR sui Tumori Rari causa pandemia. È ferma intenzione realizzarlo, ma assolutamente in presenza e non online. Ne parleremo, intanto Davide De Angelis ed Ernesto Bodini continuano a sfornare idee.
Assolutamente pronto a recepire suggerimenti e proposte da parte vostra, voglio ancora rinnovare gli auguri per un ottimo 2022.
 

Grazie

                                                                          Alessandro Comandone

 

Cerca nel Sito

Il Manuale del Caregiver

Aiutaci con il 5 x 1.000

GITR - ODV-ETS

Ma è vero che?

Notizie Flash

  •  
    RETE ONCOLOGICA
    PIEMONTE
    E VALLE D'AOSTA
     
     
    12
     
    MODI
    PER RIDURRE
    IL RISCHIO
    DEL CANCRO
     
    SCOPRI IL 
    CODICE EUROPEO
    CONTRO IL CANCRO
     
    Leggi tutto...  
  •  
    tumore?

     

    MA E VERO CHE...

     
    Gli Oncologi Medici 
    Ti aiutano a smascherare
    le FAKE NEWS
     
    - Cancro:
    cosa si nasconde
    - Cure Alternative
    - Alimentazione
    - Cause e rimedi
    - Piante e vitamine
    - Cancro:
    una malattia moderna
     
  •  
    MELANOMA
    CUTANEO
     
    INFORMAZIONI
    PER I PAZIENTI
     
    Un Quaderno
    della Fondazione AIOM
    a cura di Alessandro Minisini
     
    Dipartimento Oncologia
    Azienda Sanitaria Universitaria
    Friuli Centrale - Udine
     
    Leggi tutto...

Una sanità a tutto campo

AVIS - Inserto S.S.N.

100 Domande 100 Risposte

Chi è on-line

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online